• +39 0585 776782
  • info@caicarrara.it

Riprendiamo anche quest'anno gli incontri organizzati dal CAI Carrara sui principali temi della montagna. Si va da argomenti tecnici e pratici a quelli culturali e storici, tutti di interesse per chi frequenta l'ambiente montano e l'alpinismo.

Le serate si terranno di norma alle ore 21:00 presso la Sede Sezionale del CAI di Carrara, in via Apuana 3 C, a meno che non venga diversamente specificato.

Il calendario degli eventi verrà aggiornato a metà del mese con le serate del mese successivo:

 

FEBBRAIO

 

16 Febbraio ore 21:00 Sezione CAI Carrara

“L’altro K2. Tragedia dimenticata del monte API”

Relatore: M. Serafin Moderatore: P. Todisco

 

 

MARZO

 

1° Marzo ore 21:00 Sezione CAI Carrara

“Cenni di progressione in vie Ferrate, Nodi e Manovre”

Relatori: A. Ferretti, A. Bogazzi, A. Vignoli

 

 15 Marzo ore 21:00 Sezione CAI Carrara

 “Sentieristica: Manutenzione e Catasto Sentieri”

Relatore: C. Grigolini

 

 

APRILE

 

5 Aprile ore 21:00 Sezione CAI Carrara

“APUANE, Le Alpi sul mare”

Relatori: Francesco e Giorgio Palestina Moderatori: E. Ratti, L. Callegari

 

 

10 Aprile ore 16:30 Comune di Carrara

“Parco delle Apuane: Confini e Tutele”

Relatore: F. Cinquini, L. Lombardi Partecipano: TAM Sez. Carrara, Arci MS, Legambiente Carrara

 

19 Aprile ore 21:15 Planetario A. Masani di Marina di Carrara

“Alpinismo nel Sistema Solare”

Relatore: P. Barufetti, Costo ingresso al Planetario: 3,00 euro

 

 

Le date potrebbero essere oggetto di variazione a discrezione dei relatori

Si tratta di Scagliola Andrea coadiuvato dalla moglie Maria: con la passione della montagna è socio CAI della sezione di Savona dal 1986; ha maturato una forte esperienza nel settore della ristorazione e dei rifugi  

Gestiva recentemente un ristorante-bar nel porto di Savona, ed in passato ha gestito l’hotel Villa Adele a Celle Ligure ma soprattutto ha avuto anche esperienza nella gestione di rifugi: come dipendente è stato cuoco ed aiuto nella gestione presso il rifugio Vicenza al Sassolungo in Val Gardena oltre ad aver lavorato presso varie cucine in Val Pusteria, una bella esperienza con ottimi risultati.

Ha pertanto professionalità e idee chiare su come gestire e valorizzare la struttura di Campocecina, mettendo a disposizione le sue competenze culinarie, tipicamente da rifugio, sia con prodotti del territorio che con piatti di selvaggina, polente, funghi, sia menu completi che piatti unici; pone particolare attenzione anche alle colazioni con torte e prodotti fatti in casa.

L’esperienza maturata nei rifugi l’ha portato a ritenere che l’ospite deve avere sempre la possibilità di potersi rifocillare a qualsiasi ora del giorno con servizio completo dalle 12:00 alle 15:30, dopo di che la possibilità di trovare un menu, ridotto ma sempre efficiente, con minestre, taglieri di salumi e formaggi, toast, panini ecc

Fra le sue idee quella di valorizzare la struttura anche per il pernottamento con offerte per gruppi, serate a tema e eventi da valorizzare tramite i vari siti web e social; è sempre a disposizione anche di associazioni e gruppi per promuovere la mezza pensione e le potenzialità ricettive della struttura.

Grazie ad una buona conoscenza della pratica della montagna è in grado di dare suggerimenti su come approcciarsi all’ambiente montano e a dare informazioni delle caratteristiche del territorio e dei percorsi; inoltre può garantire un posto di primo soccorso e BLSD grazie a corsi specifici. E’ in grado di accogliere anche escursionisti e turisti provenienti da tutto il mondo grazie alla conoscenza dell’inglese, del tedesco e dello spagnolo.

I loro riferimenti sono: +39 389 895 5432 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ad Andrea e Maria un benvenuto nel nostro territorio e tanti auguri per la nuova avventura, ci vedremo presto per passare insieme dei momenti piacevoli presso il rifugio.

L'iscrizione 2023 è scaduta il 31 marzo e da questa data sono cessati i vantaggi di essere soci CAI (la possibilità di partecipare alle attività sezionali, assicurazione, recapito riviste, scontistiche, ecc) e soprattutto mantenere l'adesione ai principi della nostra Associazione impegnata a mantenere viva la passione e la cura per la montagna.

E’ possibile rinnovare o iscriversi venendo in Sezione oppure comodamente on line  con bonifico bancario (importo come da immagine) sul nostro conto corrente acceso presso BPER Banca, Filiale di Carrara  iban IT39J0538724510000047283470, e trasmetterci un’evidenza per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; sarà poi nostra cura confermare l'avvenuto rinnovo.Per chi rinnova con bonifico il bollino lo terremo a disposizione in Sezione.  Nel caso invece ci fosse richiesto il recapito del bollino per posta si prega aggiungere al bonifico 7,00 euro di spese postali, oppure 10,00 per i recapiti all'estero.

La Sezione è aperta per i rinnovi tutti i giorni feriali dalle 18.30 alle 19.30

 

 

 

Anche nelle Apuane alcuni sentieri cambieranno numero per cui gradualmente i cartelli e le bandierine indicheranno il nuovo numero attribuito; comunque questo continuerà ad essere seguito dal vecchio numero (ad esempio 197 ex 46), per permettere per un po' di tempo di consentire ancora l’utilizzo delle vecchie cartine; la cartografia digitale verrà di volta in volta aggiornata mantenendo ancora reperibile il vecchio numero.

 

Perchè tutte queste novità? La numerazione dei sentieri si è affermata nel tempo sul territorio nazionale in maniera casuale e con criteri spesso disomogenei; ma, per salvaguardare l’esistenza stessa dei sentieri e consentirne la fruizione anche da chi li frequenta per la prima volta, si è sempre più affermata l’esigenza di in una numerazione univoca su tutto il territorio italiano (portale Infomont), che potesse costituire il Catasto Sentieri della REI (Rete escursionistica italiana).

 

CLICCA QUI PER SAPERE QUALI SONO I SENTIERI CHE CAMBIERANNO NUMERO

 

CLICCA QUI PER SAPERE I NUOVI NUMERI A QUALE SENTIERO SI RIFERISCONO

 

IN CALCE FRA GLI ALLEGATI L'ELENCO COMPLETO DEI SENTIERI DELLE APUANE IN PDF

 

 

L’Alpe di Luni è il periodico della Sezione CAI di Carrara e propone argomenti di interesse per i soci e per gli amanti della montagna; si va da articoli di escursioni, di arrampicate, di luoghi montani,  ricostruzioni storiche  e molto altro.

 

Chiunque volesse proporre un racconto, un’avventura personale o qualunque cosa di interessante da condividere e da pubblicare sull’Alpe di Luni lo può fare inviando un pdf con foto in jpeg alla mail dedicata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La redazione del giornale sarà lieta di pubblicare i contributi pervenuti da condividere a tutti i soci.

 

I numeri pubblicati negli ultimi anni sono disponibili sul nostro sito cliccando sul link:  https://www.caicarrara.it/la-sezione/cultura/alpe-di-luni.html

 

 

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DELLA SEZIONE

RELATIVA ALL'ANNO 2023

Cara/o Socia/o,

 

Sei invitato ad intervenire all'Assemblea dei Soci della Sezione che si terrà il giorno:

 

VENERDI 22 MARZO 2024

 

Alle ore 20,30 in prima convocazione ed alle ore 21,30 in seconda convocazione, presso la sala di rappresentanza dell'ANFFAS – Località Anderlino, Via Castellaro 1, per discutere e deliberare sul seguente

 

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA DEL 22 MARZO 2024

 

1. Nomina del Presidente, del Segretario di Assemblea dei 3 scrutatori Assemblea

2. Lettura ed approvazione del Verbale dell'Assemblea precedente.

3. Consegna delle Aquile d'oro

4. Elezioni cariche sociali 2025-2027

    Nomina dei 4 membri e del presidente della commissione elettorale.

5. Nomina del Delegato alla Sede Centrale

6. Relazione del Presidente della sezione sulle attività svolte nell'anno 2023

7. Lettura ed approvazione del rendiconto di gestione dell'esercizio 2023

8. Lettura ed approvazione del bilancio di previsione per l'anno 2024

9. Relazione dei Sindaci Revisori dei Conti

10. Attività di massima 2024.

11. Quote associative anno 2025

12. Nuovi progetti

13.Varie ed eventuali

 

Ti preghiamo di estendere il presente invito anche ad eventuali Soci Familiari

Cordiali saluti,

                                                                                     CAI Sezione di Carrara
                                                                                             Il Presidente

 

In Sezione sono a disposizione dei soci per la visione i documenti contabili che verranno discussi in assemblea

_______________________________________________________________

C.F.82001640455 - iscritta nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore  al numero di Repertorio 57704- P. Iva 00705080455 - Tel. 0585776782 - e. mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Riprendiamo anche quest'anno gli incontri del venerdì sera in Sezione sui principali temi della montagna, da argomenti tecnici a culturali e storici, di interesse per chi frequenta l'ambiente montano e l'alpinismo.
Iniziamo con la presentazione del libro L'Altro K2, una pagina della storia dell'alpinismo dimenticata o sconosciuta ai più, che Matteo Serafin con il suo libro ha il pregio di farci percorrere e rivivere; nella serata verranno proiettati filmati della Cineteca CAI da lui scelti appositamente per la serata.

Da “Lo Scarpone” rivista online del CAI:
"
Dopo quasi 70 anni il libro di Matteo Serafin, edito da Hoepli in collaborazione con il Cai, ripercorre la prima spedizione alpinistica italiana su una vetta superiore ai 7000 metri che costò la vita a tre brillanti alpinisti del dopoguerra, tra fatti accertati e ricostruzioni di un mistero ancora aperto

La ricostruzione della prima salita alpinistica su una vetta superiore ai 7000 metri da parte di una spedizione italiana, avvenuta nella primavera del 1954, mentre Ardito Desio marciava verso la cima del K2 a capo di un esercito di portatori e alpinisti.
La scalata senza ritorno del Monte Api (7132 metri), al confine tra Nepal, India e Tibet, è al centro del libro L'altro K2. La tragedia dimenticata del Monte Api di Matteo Serafin, edito da Hoepli in collaborazione con il Club alpino italiano per la collana "Stelle alpine", acquistabile da oggi in libreria.

L'AUTORE
Matteo Serafin collabora con Meridiani Montagne e con il blog Mountcity. Insieme al padre Roberto ha firmato il saggio Scarpone e moschetto (Cda&Vivalda, 1996) e Soccorsi in montagna (Ferrari Grafiche, 2004), che ha ottenuto una menzione speciale al Premio Mazzotti. Ha inoltre curato l'autobiografia di Riccardo Cassin Capocordata (Vivalda, I Licheni, 2001).
"

 

La numerazione dei sentieri si è affermata nel tempo sul territorio nazionale in maniera casuale e con criteri spesso disomogenei; ma, per salvaguardare l’esistenza stessa dei sentieri e consentirne la fruizione anche per chi li frequenta per la prima volta, si è sempre più affermata l’esigenza di in una numerazione univoca su tutto il territorio italiano (portale Infomont), che potesse costituire il Catasto Sentieri della REI (Rete escursionistica italiana).

 

Anche nella nostra zona alcuni sentieri cambieranno numero per cui sarà necessario modificare alcuni cartelli e bandierine, dove dovremo indicare il nuovo numero attribuito seguito dal vecchio numero (ad esempio 197 ex 46). A questo compito provvederà il gruppo sezionale della sentieristica ma occorre la collaborazione di tutti i soci per la rilevazione dei cartelli e segnavia per poter fare un inventario attuale ed organizzare al meglio le attività.

 

La collaborazione che chiediamo a tutti i soci è quella di fotografare con lo smartphone tutti i cartelli e i segnavia del sentiero e inviare le immagini a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o mettersi in contatto con la Sezione; la bozza della segnalazione è a fondo pagina.

 

Ecco quali sono i sentieri che cambieranno numero sui quali dovremo lavorare:

attuale            Nuovo             tratto di competenza

37         →         137         Foce di Nàvola – Foce Rasori – Capanna Garnerone – Foce di Giovo

38          →        138         Colonnata – Case del Vergheto – Foce Luccica – Foce di Vinca – Pian di Maggio – Str. Todt – Le Prade – Vinca

39         →         139         Torano – Ravaccione – Fosso di Conca – Cava Paolina – Foce di Pianza – Case Walton – La Stretta – Vinca

40         →         140         Torano – La Pianaccia – Piscinicchi – I Grenzi – Casa Cardeto – Monzone Alto – Ponte di Monzone 

46          →        197         Ponte Storto – innesto sentiero 185 – Gabellaccia – Canale dei Bocciari – Maestà della Villa

47          →        198         Castelpoggio – La Maestà – Malpasso – Gabellaccia 

 

Ringraziamo fin d’ora tutti i soci che vorranno aiutarci per questa e per le altre attività del gruppo della sentieristica e invitiamo tutti alle uscite che, solitamente, si tengono tutti i mercoledì e sabato di ogni settimana.

 

Il gruppo Sentieristica del 

CAI Sezione di Carrara

 

Esempio di segnalazione:

 

Sentiero n ____ nel tratto da __________ a __________; rilevati n ___ cartelli e n____ bandierine; allegate le foto possibilmente georeferenziate (così come salvate sul telefonino)

Sig _____________

Telefono _________

 

A maggior chiarimento di quanto già comunicato ai soci e indicato nel libretto calendario gite, oltre che sull’Alpe di Luni, si precisa che la quota 2024 per i soci ordinari indicata in euro 55,00 si compone per euro 50,00 come rinnovo bollino e per euro 5,00 come contributo volontario alla Sezione: ci scusiamo per non avere trasferito in tempo utile la corretta informazione e segnaliamo che coloro che hanno già rinnovato ma che non avrebbero aderito al contributo volontario possono chiederne il rimborso.

 

Nel contempo desideriamo condividere con tutti i nostri soci come il corrente anno sarà economicamente difficile per la nostra sezione: il Rifugio Carrara a Campocecina è chiuso per i lavori necessari per l’ottenimento del Certificato Prevenzione incendi e siamo tuttora senza un contratto di gestione, e conseguentemente senza l’entrata dell’affitto. Il Rifugio rappresenta per noi, insieme al tesseramento, la voce più importante delle nostre entrate.

 

Inoltre vogliamo precisare che il Consiglio direttivo ha deciso di non applicare ai soci ordinari e familiari l’automatico aumento di euro 2,00 stabilito dalla Sede Centrale, automatismo che avremmo potuto adottare come da previsione statutaria.

 

Siamo quindi confidenti come il senso di appartenenza al sodalizio che tutti ci caratterizza aiuterà a superare le difficoltà attuali e a cancellare quelle incomprensioni che involontariamente sono emerse.

 

La Presidente della Sezione

Sig.a Brunella Bologna

 

per le indicazioni per il rinnovo clicca QUI

 

E' disponibile in sezione il programma in forma cartacea delle attività sociali per il 2024, programma che in pdf può essere scaricatio qui sotto fra Download allegati.

 

sono APERTE LE ISCRIZIONI al Convegno del 16 dicembre che ha ottenuto il patrocinio dal CAI Centrale e al quale parteciperà anche il nostro Presidente Generale Antonio Montani. Viste le numerose richieste, il convegno programmato per il 16 dicembre si terrà nella Sala Garibaldi di via Verdi 15C a Carrara,  Per riscriversi: https://16dicembrecarrara.it/programma-convegno/
Si ricorda anche la manifestazione sempre del 16 dicembre nel pomeriggio. Per ulteriori informazioni Commissione Tam Carrara.

 

ASSEMBLEA DI ACCESSO ALLA MONTAGNA

Ci stiamo avvicinando a sabato16 dicembre, data in cui a Carrara, in Toscana, ai piedi di uno dei più grandi bacini estrattivi d'Europa, teatro di uno dei maggiori scempi ambientali del pianeta, l' Assemblea di Accesso alla Montagna ha deciso di sviluppare una manifestazione con il fine di sensibilizzare cittadini ed istituzioni sul tema Fermare l'estrattivismo in Apuane e ovunque che si articolerà in due momenti da costruire assieme:

- la mattina alle 9:00 convegno sul tema della giornata nella sala conferenze della Camera di Commercio di Carrara

- il pomeriggio alle 14:00 corteo con partenza dallo Stadio dei Marmi di Carrara e arrivo in centro città.

Domenica 17 dicembre poi continuerà il confronto grazie alla costituzione di tavoli di approfondimento tematici sui vari argomenti che compongono il sistema sociale e politico dell'estrattivismo dislocati in vari luoghi della città.

Per saperne di più vi invitiamo a visitare il sito https:/16dicembrecarrara.it/

Per aderire al corteo o al convegno con la tua Associazione/Movimento/ONG/Onlus/Gruppo Informale/Individualità o in qualunque altra forma puoi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.*  oppure compilare il form che trovi alla sezione aderisci del sito.   

Per chi è presente sul territorio di Massa Carrara o limitrofi segnaliamo anche l'assemblea aperta di avvicinamento al 16 dicembre che si terrà giovedì 16 novembre alle ore 18:00 presso la sede CAI sezione Carrara, in via Apuana 3C a Carrara (MS).

Vi aspettiamo numerosI!

un mondo migliore è possibile, siamo la natura che insorge!

Stanno arrivando in sezione manifestazione d’interesse ma anche alcune richieste precisazione per il bando 2023 relativo alla gestione del Rifugio Carrara; la valutazione che gli interessati devono fare necessita di un sopralluogo della struttura per chi non la conosce; per questo motivo un nostro incaricato sarà a disposizione degli interessati presso il Rifugio CAI Carrara di Campocecina  nei giorni di mercoledì dalle ore 9.30 alle 14.00 previo appuntamento da fissare con il sig Poli Giuseppe al numero 3207029227

Nel frattempo i lavori sulla struttura, compatibilmente con il maltempo, procedono e speriamo di finirli al più presto.

Prossimi appuntamenti

19
Apr
Anche quest'anno proponiamo gli incontri organizzati dal CAI Carrara sui principali temi della montagna.  Non crediate che vette aguzze e grotte profonde siano

21
Apr
Assieme al gruppo Juniores Classica via ferrata apuana, in ambiente severo e grandioso. Da Ugliancaldo, si prende la

28
Apr
(CAI Fivizzano e CAI Carrara) Il monte Braiola domina sul versante lunigianese sia la valle Cravarla, da cui nasce

12
Mag
La costa tra Follonica e Punta Ala si presenta all’escursionista intatta nella sua smagliante bellezza

Calendario Generale CAI CARRARA

Prenota Rifugio Garnerone

Nessuna evento nel calendario
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Lo Scarpone News

Cerca nel sito

Contatti

Via Apuana 3c, Carrara (MS)

+39 0585 776782

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.